STUDIO LEGALE PITRUZZELLA

Via Nunzio Morello, 40 - Palermo - TEL. 091.6256508

P.IVA 05026030824

Diritto civile

Illegittimi tutti i pignoramenti dell’Agenzia delle Entrate

Una recentissima sentenza della Corte di Cassazione ha stabilito un importantissimo principio di Diritto, secondo il quale: “L’atto di pignoramento presso terzi eseguito dall’agente di riscossione ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica n. 602 del 1973, articolo 72-bis in sede di esecuzione esattoriale, sebbene preordinato alla riscossione coattiva di crediti erariali, non acquisisce per ciò stesso la natura di atto pubblico, ai sensi e per gli...
Leggi articolo

Centrale dei rischi: risarcimento danni in caso di illegittima segnalazione

La Centrale dei Rischi è un sistema informativo, gestito dalla Banca d’Italia, che raccoglie le informazioni fornite da banche e società finanziarie (c.d. 'intermediari') sui crediti che esse concedono ai loro clienti. Le finalità perseguite dal sistema della Centrale dei Rischi sono: 1) migliorare il processo di valutazione del merito di credito della clientela; 2) innalzare la qualità del credito concesso dagli intermediari; 3) rafforzare la...
Leggi articolo

Cosa fare se qualcuno lascia la spazzatura sotto il tuo portone di casa tua.

Nonostante la maggior parte dei cittadini cerchi di adempiere ai propri doveri differenziando la spazzatura e rispettando le regole su orari di conferimento, molto spesso capita che qualcuno, più furbo o più incivile – dipende dai punti di vista – abbandoni la propria spazzatura davanti al portone di casa di qualcun altro, cosa fare in questi casi? Primo dato importante, salvo che non si tratti di rifiuti pericolosi, lasciare la spazzatura per strada non è...
Leggi articolo

Rimozione dell’amianto: cosa fare.

L’amianto è un minerale contenuto nell’eternit, un materiale ampiamente utilizzato in edilizia. In seguito, venne accertata la sua dannosità per l’ambiente e la salute dell’uomo e pertanto ne fu vietato l’impiego (cfr. Legge n. 257/1992). L’amianto, contenuto, in genere, nelle tettoie, nelle canne fumarie, nell’isolamento dei caminetti in eternit, costituisce un pericolo solo se danneggiato, crepato, fessurato quando...
Leggi articolo

Droni ad uso ricreativo e privacy

L’utilizzo dei droni a fini ricreativi (SAPR) è in costante aumento nel nostro paese e pone dei problemi relativamente alla sicurezza ed alla protezione dei dati personali. Il Garante per la privacy è intervenuto, recentemente, con alcuni consigli per le riprese dei droni a fini ricreativi. Il documento del Garante richiama le disposizioni e i principi del regolamento nazionale Enac in materia di Sapr. In particolare, evidenzia che, se si fa volare a fini ricreativi...
Leggi articolo

Cancelli e dispositivi automatici: tutto ciò che è necessario sapere

I numerosi rischi legati al funzionamento di dispositivi automatici hanno reso necessaria, fin dal giugno 1989, tramite la normativa nazionale UNI 8612, una regolamentazione dell’articolata disciplina riguardante le macchine ad apertura/chiusura automatizzata.  Con l’intento di ridurre quanto più possibile i pericoli in astratto derivanti dall’utilizzo di tali impianti e, nel contempo, incrementarne il livello di sicurezza, sono state introdotte, a partire...
Leggi articolo

Protezione internazionale e protezione sussidiaria

Secondo l’articolo 1 della Convenzione di Ginevra è rifugiato “chiunque, nel timore fondato di essere perseguitato per la sua razza, la sua religione, la sua cittadinanza, la sua appartenenza ad un determinato gruppo sociale o le sue opinioni politiche, si trova fuori dello Stato di cui possiede la cittadinanza e non può o, per tale timore, non vuole domandare la protezione dello Stato.”. La persecuzione, ai fini del riconoscimento dello status di rifugiato,...
Leggi articolo

Nuove regole per le bollette di luce e gas.

Dall’1 gennaio 2017 sono entrate in vigore le nuove regole introdotte dall’Autorità per l’Energia, il Gas e il Sistema Idrico, al fine di ridurre le fatture miste, ossia quelle composte sia da letture effettive che da letture stimate, quindi, migliorare il processo di fatturazione.  Le novità riguardano tutti i consumatori del settore luce e gas. In primo luogo verrà intensificato l’utilizzo dell’autolettura.  Sulle...
Leggi articolo

Natura dei giorni di permesso ex L. 104/1992.

Il lavoratore pubblico o privato che assiste coniuge, parente o affine entro il secondo grado, ovvero entro il terzo grado, con handicap in situazione di gravità, ha diritto, a determinate condizioni, di fruire di tre giorni di permesso mensile retribuito. Secondo la Cassazione le finalità dei tre giorni di permesso è quella di garantire da un lato una maggior continuità assistenziale, resa possibile dal tempo libero dal lavoro, e,...
Leggi articolo

Nessuna condanna alle spese di lite per chi perde in giudizio contro la Pubblicata Amministrazione che sta in giudizio personalmente.

L'autorità amministrativa che ha emesso il provvedimento sanzionatorio sta in giudizio personalmente o avvalendosi di un funzionario appositamente delegato, non può ottenere la condanna dell'opponente, che sia soccombente, al pagamento dei diritti di procuratore e degli onorari di avvocato, difettando le relative qualità nel funzionario amministrativo che sta in giudizio, per cui sono, in tal caso, liquidabili in favore dell'ente le spese, diverse da quelle...
Leggi articolo

Niente straordinario senza preventiva autorizzazione.

La Suprema Corte di Cassazione ha stabilito che le prestazioni di lavoro straordinario, avendo carattere eccezionale, devono rispondere ad effettive esigenze di servizio e devono essere preventivamente autorizzate dal dirigente responsabile, non ha nulla di programmatico, introducendo all'interno del rapporto di lavoro del personale in questione un precetto specifico e vincolante quanto alla preventiva autorizzazione del lavoro straordinario, dovendo esso rispondere ad effettive esigenze di...
Leggi articolo

RIMBORSO PENSIONI DOPO ABOLIZIONE LEGGE FORNERO.

SINTESI DELLA PROBLEMATICA La Legge Fornero ha bloccato la perequazione automatica delle pensioni superiori ad € 1.405,05 per gli anni 2012 e 2013. Questo blocco vale circa il 5-6 % della pensione e non fu temporaneo ma definitivo, poichè non venne mai recuperato negli anni successivi, quindi tutti i pensionati si sono visti ridurre in modo stabile la loro pensione di questo 5 - 6 %. La sentenza 70/15 della Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la norma di...
Leggi articolo


Pagina: 1