STUDIO LEGALE PITRUZZELLA

Via Nunzio Morello, 40 - Palermo - TEL. 091.6256508

P.IVA 05026030824

Appalti pubblici di lavori, servizi e forniture

Il rito appalti si applica anche agli affidamenti in house di contratti pubblici.

Il Consiglio di Stato ha statuito che anche le impugnazioni di affidamenti in house di contratti pubblici di lavori servizi e forniture siano soggetti al “rito appalti” di cui agli artt. 119, comma 1, lett. a), e 120 c.p.a., con il corollario del dimezzamento del termine per proporre il ricorso di primo grado, ai sensi del comma 5 di quest’ultima disposizione. I Giudici di Palazzo Spada sono giunti a tale conclusione in primo luogo sulla base dell’ampiezza...
Leggi articolo

Tassatività delle cause di esclusione nel nuovo codice degli appalti.

Il comma 8 dell’articolo 83 del D.Lgs. n. 50/2016, in continuità con il previgente comma 1 bis dell’articolo 46 del D.Lgs. n. 163/2016, pone il principio di tassatività delle cause di esclusione della gara, comminando la nullità delle previsioni della lex specialis di gara che stabiliscano cause di esclusione ulteriori e diverse rispetto a quelle normativamente fissate. La disposizione precitata in realtà codifica l’orientamento sostanzialista...
Leggi articolo

Mancata indicazione degli oneri di sicurezza nell’offerta e soccorso istruttorio.

Riprendendo un principio espresso recentemente dalla giurisprudenza comunitaria, il Consiglio di Stato ha statuito l’illegittimità dell’esclusione di un’impresa che non abbia indicato nella propria offerta economica gli oneri della sicurezza aziendale, ove la stessa non sia stata invitata dalla stazione appaltante a regolarizzare l’offerta, nel doveroso esercizio dei poteri del soccorso istruttorio al cospetto dalla loro mancata predeterminazione negli atti di...
Leggi articolo

Delibera n. 1204 del 23 novembre 2016 sui prezzi di riferimento del servizio di ristorazione in ambito sanitario.

L’ANAC ha approvato i prezzi di riferimento del servizio di ristorazione in ambito sanitario. Ai fini dell’elaborazione del prezzo è stata sviluppata una metodologia statistica attraverso la quale sono state selezionate le caratteristiche rilevanti nell’influenzare il prezzo del servizio. Il prezzo di riferimento, espresso sotto forma di “funzione”, varia in relazione ai valori assunti dalle variabili che esprimono le caratteristiche rilevanti del...
Leggi articolo

Metropolitana, la sentenza fa tremare il maxi-appalto Affare da 18 milioni. «Lavori a Tecnis? Tutto da rifare»

«La tratta che va da piazza Galatea alla stazione? È quasi completa, in un paio di mesi si dovrebbero posizionare i treni sulle rotaie. Non si può bloccare un cantiere così avanti». I lavoratori della Tecnis sono increduli. Il fatto che la Ferrovia circumetnea abbia perso la causa contro il consorzio Ciro Menotti e la Sirti spa coglie tutti alla sprovvista. L'impresa di Ravenna è arrivata seconda...
Leggi articolo

Graduatorie nelle procedure di gara, l’interesse a ricorrere del concorrente all’annullamento dell’esclusione.

L’annullamento dell’esclusione di un concorrente determina, come effetto diretto, unicamente la riammissione in gara dello stesso, e che pertanto il suo interesse a ricorrere deve essere valutato in relazione al posizionamento in graduatoria che conseguirebbe da tale riammissione. In altri termini, il giudicato sull’illegittimità dell’esclusione non si estende alla posizioni di altri concorrenti esclusi, ancorché pienamente coincidente con quella del...
Leggi articolo

INCAMERAMENTO DELLA CAUZIONE PROVVISORIA IN CASO DI PERDITA DI UN REQUISITO DI ORDINE GENERALE.

Il Consiglio di Stato con la sentenza n. 1471 del 13 aprile 2016 ha chiarito che la possibilità di incamerare la cauzione provvisoria discende dall'art. 75, comma 6, d.lgs. n. 163 del 2006 e riguarda tutte le ipotesi di mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell'affidatario, intendendosi per fatto dell'affidatario qualunque ostacolo alla stipulazione a lui riconducibile, dunque non solo il rifiuto di stipulare o il difetto di requisiti speciali, ma anche il difetto...
Leggi articolo

ANOMALIA DELL’OFFERTA, IL GIUDIZIO DI INATTENDIBILITà E L’IMMODIFICABILITà POSTUMA.

Il giudizio sull’anomalia postula, come è noto, un apprezzamento globale e sintetico sull’affidabilità dell’offerta nel suo complesso e che, nel contraddittorio procedimentale afferente al relativo segmento procedurale, sono consentite compensazioni tra sottostime e sovrastime di talune voci dell’offerta economica, ferma restando la sua strutturale immodificabilità, è altrettanto noto che l’applicazione di tali principi incontra il...
Leggi articolo


Pagina: 1